Blog Biancheria per la casa | Ruocco Biancheria

  1. Come conservare la Biancheria per la Casa

    Quando si fa il cambio di stagione o si è via di casa per un po’ di tempo, come ad esempio quando si parte per le vacanze o quando si chiude la seconda casa, bisogna lasciare tutto in ordine per essere certi di non trovare spiacevoli sorprese al ritorno.

    Lenzuola, asciugamani e tovaglie vanno riposte con cura, in modo che non si rovinino. 

    Vediamo dunque insieme come conservare la biancheria per la casa.

    Capiremo cosa rovina i tessuti, alcune tecniche per riporre la biancheria e consigli pratici

    Dove riporre la biancheria per conservarla al meglio

    La prima cosa da fare è scegliere il posto più adatto che possa essere usato come “deposito”; le caratteristiche principali sono le seguenti:

    • Chiuso, in cui la polvere non si accumuli troppo;

    • Privo di umidità, per evitare la formazione della muffa;

    • Al riparo dalla luce, per non farla ingiallire o indurire.

    Scegliete quindi un armadio o dei cassetti che si chiudano bene, controllate che la biancheria sia ben asciutta e che non arrivi luce diretta.

    Tecniche di conservazione della biancheria della casa

    Il secondo step è la preparazione della biancheria per la conservazione.

    Esistono alcuni accorgimenti che, se presi, faranno durare i vostri capi più a lungo:

    • Lavate la biancheria prima di conservarla.
      Che sia biancheria letto, biancheria bagno o biancheria per la cucina; un tessuto pulito, oltre salvaguardare la vostra igiene, si conserva meglio, evitando così la formazione di odori sgradevoli.

    • Usate dei sacchetti profumati.
      Alla lavanda o agli agrumi, scegliete la fragranza che preferite e riponete il sacchetto nel cassetto insieme agli indumenti. In commercio si trovano articoli profuma -biancheria di tutti i tipi e a prezzi contenuti. Sono la soluzione ideale per non perdere la piacevole sensazione di pulito tipica della biancheria appena lavata.

    • Usate un antitarme. 
      Se l’armadio che usate è in legno, è un mobile molto antico o se state conservando la biancheria della casa in campagna, potete pensare di usare un prodotto apposito per la protezione dei tessuti dagli insetti.

    Conservare la biancheria sottovuoto

    Un metodo efficace per conservare la biancheria è il sottovuoto.

    I vantaggi del riporre i capi in una busta ermetica dalla quale eliminiamo l’aria sono diversi. Possiamo infatti:

    • Salvare spazio
      Sottraendo l’aria dai capi ben piegati e riposti nelle apposite buste, il volume diminuisce considerevolmente. In questo modo è possibile conservare più indumenti un uno spazio ridotto.

    • Proteggere la biancheria dalla polvere
      Quando si va a tirare l’aria dal sacchetto sottovuoto eliminiamo anche gran parte della polvere. Avendo conservato la biancheria in un sacchetto chiuso ermeticamente, impediremo alla polvere di accumularsi. Il sistema è molto utile per chi soffre di allergie.

    I sacchetti del sottovuoto sono inoltre facilmente reperibili e sono disponibili in diverse misure, così da poter essere utilizzati anche per uno spazio piccolo, come ad esempio un cassetto.

    Conservare la biancheria con questa tecnica è molto semplice. Non è necessario avere un macchinario per il sottovuoto; basta avere un aspirapolvere per aspirare l’aria dall’apposita valvola del sacchetto sottovuoto.

    Come facevano le nostre nonne

    La saggezza antica è una fonte inestimabile di risorse, quindi non sottovalutiamo alcuni  metodi e i rimedi utilizzati dalle nonne.

    • Usiamo le vecchie lenzuola come copribiancheria

    Se avete delle lenzuola usurate, potete lavarle e avvolgere i capi puliti all’interno di queste per fornire un ulteriore strato protettivo.

    • Riponiamo la biancheria in base al colore
      Dividendo i capi bianchi da quelli colorati eviteremo di rovinare il bianco nella malaugurata ipotesi che la biancheria colorata stinga.

    • Evitiamo invece di usare la naftalina, utile per conservare gli indumenti ma dall’odore troppo acido e intenso.
      Un ramoscello di lavanda, una bustina di agrumi essiccati e/o fiori faranno un lavoro perfetto, proprio come un tempo.

    Con pochi piccoli accorgimenti dunque potrete conservare la vostra biancheria per la casa al meglio ed evitare che tessuti pregiati e comodi si rovinino.
    Questi metodi aiutano a preservare anche gli articoli di biancheria da bagno, biancheria da cucina e letto disponibili sul sito di Ruocco Biancheria. Scopri il nostro catalogo!

  2. Grembiule a scuola: una soluzione anti Covid-19

    Quest'anno il ritorno a scuola sarà fuori dal "normale". Ci troviamo infatti a fronteggiare un'emergenza mondiale rappresentata dal Coivid 19, un virus che in pochi mesi ha cambiato le nostre abitudini di vita quotidiana imponendo distanziamento sociale e utilizzo di mascherine. A cambiare sarà inevitabilmente anche il mondo della scuola, tema caldo e fonte di grande dibattito. Tra posizioni e soluzioni diverse, un elemento tuttavia ha incontrato il favore di gran parte dei pediatri, ovvero l'utilizzo del grembiule. Recenti studi hanno infatti dimostrato che il grembiule è un'ottimo presidio igienico e dunque una soluzione valida per proteggere i bambini da un possibile contagio da Covid 19.

    Grembiule: un ottimo presidio igienico anti Covid-19

    Il grembiule non svolge solo un'importante funzione sociale prevenendo fenomeni di discriminazione e bullismo, ma permette anche di ridurre il contagio da coronavirus. Lo studio condotto dell’Osservatorio Nazionale sulla salute dell’infanzia e dell’adolescenza Paidòss, che ha coinvolto oltre mille pediatri di tutto il paese, ha rivelato infatti che il grembiule è un alleato indispensabile per il ritorno a scuola. Lavato regolarmente con detergenti antibatterici specifici, fungerebbe da vero e proprio "scudo" contro i batteri.

    Giuseppe Mele, presidente Simpe, Società italiana dei medici pediatri, sostiene caldamente l'utilizzo del grembiule a scuola per una ripartenza più sicura il 14 Settembre. Si teme infatti non tanto per la salute dei bambini, i quali non svilupperebbero la malattia in maniera grave, ma sul loro essere un potenziale veicolo di diffusione del contagio per chi li circonda.

    Come disinfettare il grembiule in lavatrice?

    Per disinfettare al meglio il grembiule del tuo bambino consigliamo:

    - lavaggi a temperature elevate (60°C).
    - aggiungere un disinfettante al detersivo
    - effettuare una corretta manutenzione della lavatrice con periodici lavaggi a vuoto a massima temperatura

    Ritorno a casa da scuola, gli step da eseguire

    Al rientro da scuola importante non è solo igienizzare il grembiule ma anche le scarpe. Si consiglia dunque di toglierle prima di accedere in casa e di igienizzarle spruzzando sotto la suola un detergente a base alcolica. Oltre alle scarpe è importante igienizzare anche lo zaino e tutti gli oggetti che esso contiene. Non serve infatti avere una corretta igiene delle mani se gli oggetti con cui i nostri bambini entrano in contatto non sono perfettamente igienizzati. Andremo dunque a detergere e sanificare gli strumenti che sono utilizzati quotidianamente dai nostri bambini con salviette antibatteriche.

    Il rientro a scuola è alle porte, scegli il grembiule per il tuoi bambini nella sezione dedicata. Clicca qui.

  3. Come apparecchiare la tavola di ferragosto

    Il ferragosto è una delle ricorrenze estive che ci permette festeggiare e stare tutti insieme,  in famiglia o con gli amici. Si organizzano pranzi o cene e molti sono attenti a curare ogni dettaglio. Oggi vediamo insieme come apparecchiare la tavola di ferragosto in modo da rendere speciale il vostro evento.

    Come allestire la tavola di ferragosto per pranzo

    Se organizzate un pranzo di ferragosto la parola d’ordine è colore. Che sia un evento a buffet o con i posti a sedere, la tavola di ferragosto dev'essere allestita con colori allegri. Sì a tovaglie dalle tonalità accese o dalle fantasie sgargianti, come in queste proposte di tovagliea fiori o a tema marino. Per non creare un effetto troppo barocco optate per piatti e stoviglie a tinta unita: un servizio in semplice ceramica bianca abbinato a bicchieri trasparenti farà risaltare ancora di più il decoro del tovagliato.

    La Tavola per la cena di ferragosto

    Se invece avete scelto di organizzare una cena di ferragosto, potete allestire con un runner tavola oppure con una tovaglia a tinta unita. Se cercate di creare un’atmosfera raffinata potete usare anche bicchieri di cristallo e aggiungere candele nell’apposito portacandele. Per una cena di ferragosto più easy sono molto facili da realizzare soluzioni a buffet. Un’idea carina è quella di posizionare le posate in dei cestini posti ai lati della tavola per lasciarle prendere agli ospiti.

    Consigli per decorare la tavola di ferragosto

    Che organizziate un evento notturno o diurno, ci sono alcuni piccoli suggerimenti da seguire:

    • Centrotavola floreale: va bene solo se i fiori non sono troppo profumati, per non disturbare con una fragranza troppo forte il pasto degli invitati;

    • Abbinamento tovaglia e tovaglioli: se volete un allestimento di ferragosto ricercato, usate tovaglioli di stoffa abbinati alla fantasia della tovaglia.

    Ricordate infine che per capire come apparecchiare la tavola di ferragosto la cosa più importante da tenere in considerazione è seguire il vostro stile personale e quello della vostra casa. La tavola estiva sarà valorizzata in automatico dalla coerenza con l'arredamento circostante.

  4. Outfit estivi: abbinamenti e tendenze moda estate 2020

    L’estate è arrivata e siamo pronti a goderci un momento di meritato riposo, magari con una vacanza al mare. E quando si parte per le ferie si accantonano per un po’ le esigenze della casa, come ad esempio la biancheria, per concentrarsi sull’abbigliamento estate perfetto. Vediamo quindi alcuni consigli di outfit estivi. Dai look facili agli abbinamenti di colori, è importante curare anche i particolari di ciò che mettiamo in valigia, per apparire sempre al meglio anche in vacanza.

    Abbigliamento mare

    Uno degli outfit per l’estate da considerare è quello da spiaggia. Semplice e casual è la tendenza moda per l’estate 2020. Shorts e top, o invece della maglietta meglio il costume intero, che è l’accessorio must have di quest’anno. Non può mancare ovviamente la borsa mare, da abbinare al costume oppure in contrasto di colori con il look. Limoni, frange e variazioni di colore sono fantasie delle borse da mare perfette per quest’estate 2020. 

    Anche il telo mare fa parte del total look, quindi abbiniamolo al nostro abbigliamento da spiaggia o almeno alla borsa mare. Se abbiamo una borsa da spiaggia sui toni della sabbia possiamo accostare un telo verde, che richiami i colori della natura. Per vacanziere più pratiche esistono anche dei comodi teli mare e pareo in un unico accessorio, come in queste proposte.

    Outfit sera estate 2020

    Passeggiate al chiaro di luna, sia al mare che in città, richiedono un abbigliamento semplice e che faccia risaltare l’abbronzatura. Con un vestito lungo dai colori chiari e sandali bassi andate sul sicuro. In vacanza curiamo però anche l’abbigliamento letto con i pigiami estivi. Pigiami shorts e spalla larga, dai colori accessi o con stampe di personaggi iconici, come i pigiami Gorjuss di Santoro London, sono perfetti per curare in ogni minimo dettaglio il vostro abbigliamento estate 2020.

    Pigiami estivi, borse da mare e teli mare. Il dettaglio quest’anno fa la differenza. Consulta il nostro catalogo online e tieniti al passo con la moda grazie alle nostre proposte di outfit estivi.

  5. Telo mare: come lavare uno degli accessori mare più utilizzati

    È ufficialmente iniziato il periodo della spiaggia, dei bagni infiniti, di quel “sapore di sale sulla pelle”, che non va via anche quando siamo asciutti; insomma l’estate è finalmente arrivata! In questo periodo dell’anno siamo particolarmente attenti a lavare spesso i nostri capi d’abbigliamento e non trascuriamo neanche la pulizia di uno degli accessori mare più usati: il telo mare. Vediamo insieme come lavare i teli mare in modo che non si rovinino.

    Teli mare: come si sporcano

    Che sia in microfibra, in lino o un telo mare in spugna, i teli mare di tutti i tessuti si sporcano facilmente. Ciò è dovuto sia al fatto che sono uno degli accessori mare più usati, sia al fatto che non indossandoli a volte non ci preoccupiamo che si sporchino. Prima di capire come far tornare puliti i teli mare, bisogna considerare il tipo di sporco che raccolgono. Di solito il telo può essere sporco di:

    • Sabbia;

    • Salsedine;

    • Cloro se si va in piscina;

    • Creme Solari.

    Se invece pensiamo ai teli mare bambini possiamo anche parlare di macchie cibo. Questi tipi di sporco non richiedono un trattamento particolare o costoso, ma alcuni consigli di lavaggio possono far risparmiare tempo e fatica.

    Come lavare i teli mare

    Specifichiamo innanzitutto ogni quanto procedere al lavaggio degli asciugamani da spiaggia. In realtà non c’è una regola fissa. Dipende dall’uso che se ne fa. Un telo mare bimbi potrebbe dover essere lavato anche tutti i giorni, se ad esempio ci sono macchie di cioccolato. Se invece non andiamo a mare tutti i giorni o non ci sembra troppo pieno di salsedine, possiamo lavarlo anche una volta a settimana. In vacanza comunque l’ideale sarebbe procedere ad un lavaggio ogni due/tre giorni.

    Il metodo migliore per lavare i teli mare, e anche il più comodo, veloce e pratico, è la lavatrice. Controllate sempre l’etichetta prima di inserirli in lavatrice ma, in generale possiamo dire che lavaggio migliore per il telo da mare è quello a 30°.

    Ecco inoltre alcuni consigli per un risultato ottimale:

    • Se il telo mare è pieno di sabbia, facciamolo asciugare e poi sbattiamolo per bene prima di farlo andare in lavatrice. La sabbia cadrà quasi del tutto perché il tessuto è asciutto e così non finirà nella nostra preziosa lavatrice rischiando di danneggiarla e intasare i filtri;

    • Se ci sono macchie persistenti, come il cioccolato, è opportuno pre trattare la zona con un detersivo a mano in modo da essere sicuri che la macchia svanisca.

    Con questi piccoli accorgimenti il telo mare non si rovinerà e i colori saranno sempre brillanti.


    Questi consigli sono adatti alla cura di tutti i teli mare disponibili su Ruocco Biancheria. Le nostre proposte di uno dei must degli accessori mare sono selezionate tra i migliori marchi di biancheria per la casa e comprendono opzioni per tutti i gusti e le età: da noi puoi trovare ad esempio il telo mare matrimoniale, teli mare bambini e anche il telo mare double face. Scegli il modello che preferisci sul nostro store online e completa il tuo outfit con un accessorio mare all’ultima moda, di qualità e facile da lavare.



    Ph Credit by lifeforstock da - it.freepik.com</a>

  6. Pigiami Gorjuss Santoro per donna e bambina: avere l’iconica bambola sempre con te

    Con la linea di pigiami Gorjuss di Santoro è possibile indossare e avere sempre con sé l’iconica bambola, che dal Regno Unito ha conquistato il mondo intero con dolci fattezze del viso e ambientazioni romantiche dei disegni. Vediamo insieme cos’è la Gorjuss del gruppo Santoro (se non la conoscete già) e la sua linea di pigiami per donna e bambina.

    Per chi non lo sapesse, Gorjuss è una tenera bambina dai lunghi capelli castani, disegnata da Suzanne Woolcoott e raffigurata su milioni di gadget del brand Santoro London, che dal piccolo negozietto di Carnaby Street ha ottenuto una fama mondiale, soprattutto grazie al successo di questa iconica bambola. Gorjuss oggi viene stampata su cartoline, borse, maglie e su pigiami per donna e bambina.

    La linea di pigiami Gorjuss Santoro

    Santoro London produce anche pigiami Gorjuss, per donna e bambina. Il pigiama è uno dei capi di abbigliamento universale e la casa londinese ha ben pensato di personalizzarlo per renderlo unico e consentire ai fan di Gorjuss di sfoggiare la bambola anche a letto. La linea di pigiami Gorjuss Santoro è disponibile sia in versione invernale che estiva.

    Pigiami invernali Gorjuss di Santoro

    La linea di pigiami invernali comprende capi per donna e bambina a manica e gamba lunga. Il pigiama è realizzato in caldo cotone, donando una sensazione di calore e morbidezza al corpo. La comodità è garantita dagli elastici presenti anche a caviglie e polsi, per adattarsi ad ogni corpo e non alzarsi durante la notte.

    I colori tenui dell’illustrazione presente sulla maglietta vengono esaltati da colori complementari e motivi leggeri sul pantalone e maniche della maglia, per essere sempre alla moda anche in camera da letto.

    Pigiami estivi Gorjuss di Santoro

    Con i pigiami estivi di Gorjuss, Santoro accontenta tutti i gusti, poiché sono disponibili:

    ·         Maglie a maniche corte;

    ·         Maglie smanicate e a spalla larga;

    ·         Pantaloni a pinocchietto;

    ·         Shorts;

    sia in versione donna che bambina. I pigiami sono realizzati in cotone o vigorè, tessuti che garantiscono freschezza anche durante le calde notti estive. È possibile inoltre acquistare lo stesso modello di pigiama sia per donna che per bambina, così da avere un abbinamento coordinato per mamma e figlia.

    Perché acquistare i pigiami Gorjuss di Santoro?

    L’iconica figura rappresentata sui pigiami di Santoro London non è l’unica ragione per acquistare un pigiama di questo marchio. Se anche non foste fan della bambola, la qualità dei tessuti e la vestibilità del pigiama ne fanno un acquisto eccellente. I prezzi contenuti rispetto alla qualità sono un altro punto a favore del prodotto. Queste qualità ne fanno inoltre un’eccellente idea regalo, visto che il packaging del capo d’abbigliamento ha una scatola molto originale e particolare, perfetta appunto per un regalo.

    Scopri tutte le nostre proposte di pigiami Gorjuss Santoro.

  7. Gobelin, Tessuto d'eccellenza Emily Home

    Il tessuto Gobelin, realizzato dal brand italiano Emily Home, è un particolare tessuto pregiato ideato per ricreare il fascino degli arazzi parigini della manifattura del XVII sec. Gobelins.

    Realizzati tramite telaio jacquard, i tessuti Gobelin Emily Home, raffigurano principalmente grafiche molto colorate e leggere. Infatti tra i principali soggetti raffiguranti nei tessuti Gobelin, troviamo composizioni floreali e farfalle in volo, per creare una calda atmosfera familiare.


    Il fascino degli arazzi Gobelins in chiave moderna  

    Per ampliare la sua scelta ed offrire l'occasione di portarsi a casa questo pregiato tessuto anche alle giovani donne, Emily Home, mantenendo la qualità e la classica tessitura Gobelin, realizza nuovissime fantasie geometriche e stilizzate, in vero stile contemporaneo. Ideati per meglio combinarli agli arredi moderni e minimal, delle nuove abitazione, che difficilmente trovano la loro piena bellezza con i tessuti o grafiche classiche.

    La trama da telaio, unita ai diversi formati di filo di cotone, creano un tessuto pesante e resistente all'usura destinato alla biancheria casalinga. Infatti nella collezione Gobelil di Emily Home, potrai trovare diversi applicazioni, dai centrotavola di diverse misure e forme, ai runner più stretti, dai morbidi cuscini da sedia per coordinare la tua tavola, ai cuscini d'arredo per riempire le tue poltrone o il tuo divano di casa.

    I tessuti Gobelin arredano la tua casa

    Arredare la propria cucina con un unico coordinato di tappezzeria, rende l'ambiente uniforme ed elegante. Il tessuto Gobelin, con la sua versatilità offre diverse occasioni per arredare la propria casa con i colori ed i decori che più ami.

    Consultando la nostra categoria dedicata potrai scoprire la vasta scelta di cuscini, copri tavola, runner centrotavola in Gobelin proposti dal Brand italiano Emily Home, ideali per arredare la tua casa nel ricordo dello stile e della qualità degli arazzi parigini.


  8. Via Roma 60 copridivano: perché sceglierlo

    Copri Divano universale,  perché scegliere il copridivano Via Roma 60?

    Via Roma 60 copridivano, è uno dei tanti prodotti presenti sul mercato per proteggere la propria casa ed i suoi arredi. Ora vi presenterò la motivazione per cui scegliere il nostro salvadivano.

    Il divano non è un classico arredamento ornamentale, deve essere pratico, resistente e durevole. Su di esso decidiamo di passare i nostri momenti di relax e convivialità familiare, che sia per vedere un film in TV e rilassarci dopo una lunga giornata di lavoro, o per giocare con i nostri bambini e coccolarci i nostri amici a 4 zampe.

    La qualità del divano non sempre permette di rilassarci appieno, soprattutto se mangiamo del cibo o beviamo un buon bicchiere di vino, rischiando di danneggiare il tessuto con macchie permanenti e difficili da rimuovere.

    Ecco perché molte aziende hanno sviluppato personali protezioni di copertura, per evitare di far macchiare e salvaguardare il divano sottostante. Purtroppo però sempre più spesso, dato i design complessi, queste coperture da divani sono adatte al solo modello di riferimento e le protezioni universali difficilmente conservano queste linee dai design originale, e contemporanei, alterandone l'estetica e la comodità del divano stesso.


    Via Roma 60 Copridivano “Scudo” è diverso!

    Il copridivano Via Roma 60, denominato "Scudo" grazie al suo alto livello di protezione, oltre ad essere un prodotto realizzato completamente in Italia, e garantendo quindi la qualità del Made in Italy, è un'ottima soluzione per proteggere e vivere appieno il nostro relax, anche in presenza di bambini ed animali.

    Grazie al suo particolare tessuto elegante, colorato e dalle fantasie più svariate, è resistente alle macchie e facilmente sfoderabile per un rapido lavaggio in lavatrice.

    Dalla forma studiata per coprire e proteggere le parti del nostro divano più soggette ad usura, il copridivano Via roma 60, si presta all'universalità e compatibilità con tutti i divani, grazie all’adattabilità del sistema di legatura, ovvero dei comodi lacci che con le loro dimensioni creano dei fantastici fiocchi, conferendo un tocco in più di bellezza.

    Concepiti per farci godere il nostro relax, il salva divano scudo, presenta delle comode tasche sui due laterali dove inserire tutto l'essenziale, come ad esempio il telecomando o un buon libro, senza rischiare di perderlo nelle giunzioni dei cuscini.

    Grazie alle sue fantasie, Via Roma 60 copridivano , riesce ad entrare ed adattarsi a tutti i tipi d'arredamento, dal moderno minimal con un tessuto monocromatico, ad un arredamento più classico con le fantasie floreali. Disponibili non solo nelle versioni standard per poltrone e divani a due, a tre e quattro posti è disponibile anche con divani a penisola, sia a destra che a sinistra, ed è abbinabile anche a coprisedie con la stessa fantasia e colorazione di tessuto.

    Via Roma 60 copridivano scudo, concretizza il relax quotidiano senza preoccupazioni, di macchie di cibo, scritte di bambini, e peli d'animali, e danneggiamento ai nostri amati divani.


  9. Accappatoio uomo spugna: bello da regalare e morbido da indossare

    L’accappatoio di spugna è un classico intramontabile, perché niente come la spugna avvolge e dona calore dopo un bagno rigenerante o una doccia stimolante. La spugna idrofila è morbida e resistente, e grazie al fatto che è di puro cotone ha un alto potere assorbente: asciuga l’acqua ‘acqua in un attimo lasciando un piacevole tepore ed è ideale anche per chi ha la pelle sensibile o soffre di dermatite e offre un comfort davvero unico. L’accappatoio uomo spugna è il regalo ideale da concedersi o da fare a una persona speciale.

    Accappatoio da uomo in spugna: tanti colori, tante taglie

    Oltre ad essere comodo, avvolgente, l’accappatoio da uomo in spugna è disponibile in tanti colori, dall’elegante bianco al caldo rosso passando per un sobrio grigio, e in questo modo è possibile anche scegliere il colore giusto per abbinarlo ai toni della biancheria del bagno. Tante taglie per tutte le corporature lo rendono poi ideale per tutti, ed è completato da cintura, tasche e cappuccio, perfetto sia per casa che da portare in viaggio o per una domenica speciale alle terme o in sauna, in piscina o al mare. Resiste all’usura e a tanti lavaggi senza perdere colore e morbidezza.

    Perché scegliere un accappatoio in spugna?

    Anche se oggi ci sono tanti tessuti per l’accappatoio, la spugna è il materiale che offre la morbidezza maggiore, ed è quello che asciuga meglio e più in fretta. Per questo motivo è ideale anche per chi si deve rivestire al volo dopo la doccia, ad esempio al mattino prima di andare al lavoro, oppure in palestra dopo l’allenamento, ma anche per chi ama attardarsi in bagno, perché grazie al fatto che assorbe l’acqua, si può tenere addosso anche un po’ in più.

  10. Trapunta Matrimoniale Invernale: protagonista in camera

    Trapunta matrimoniale invernale: le coccole migliori per l’inverno in arrivo

    La trapunta matrimoniale: calda, avvolgente, morbida, in un attimo arreda la camera da letto e dona comfort e tepore nelle gelide notte invernali, come durante i primi freddi. La trapunta è un elemento molto importante da scegliere sia per abbinarsi ai colori e allo stile della propria camera da letto, ma soprattutto per dormire al meglio. Per questi motivi, la trapunta va scelta di qualità. La trapunta matrimoniale invernale ideale ha un rivestimento esterno in tessuto naturale, come la soffice ciniglia di microfibra in cotone naturale al 100%, e un rivestimento interno che sia leggero ma caldo, ma anche pratico e facile da lavare, come il poliestere anallergico. Un altro fattore da non trascurare è la fantasia. I colori neutri, come i delicati panna, avorio, beige, sono intramontabili, si abbinano a tutte le tipologie di arredo classiche come a quelle moderne e favoriscono un riposo rigenerante perché sono colori rilassanti. I colori chiari donano luce a tutti gli ambienti e stanno bene sia con biancheria in contrasto, più scura o con colori accesi, che con quella tono su tono. I decori tinta su tinta poi, offrono un tocco raffinato ed elegante, dedicato a chi ama i dettagli di stile anche in camera da letto.

    Trapunta matrimoniale invernale: come prendersene cura?

    La trapunta matrimoniale è molto piacevole al tatto e traspirante grazie al rivestimento di microfibra esterno, ed è calda grazie all’imbottitura in poliestere da 350 gr/mq, che la rende molto pratica sia da lavare che da conservare. Si lava infatti anche in lavatrice con sapone neutro a 30 gradi, e si conserva sottovuoto o protetta da una custodia senza bisogno di ulteriori trattamenti, si asciuga in fretta, non c’è bisogno di stirarla o di portarla in lavanderia per il lavaggio a secco. Per la manutenzione quotidiana basta esporla all’aria. Per rifare il letto basterà appoggiarla, lasciandola cadere lungo i bordi del letto, oppure rimboccandola grazie alle sue dimensioni generose.